GLG Programs fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti, ma non per tracciarne un profilo. Proseguendo nella navigazione, si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie.
[OK]Note legaliNon mi importa
Logo GLGPrograms Logo GLGPrograms

SLIM Simple Login Manager

Immagine del
gestore tratta dal sito ufficialeTema predefinito di SLiM

SLiM è un semplice gestore per effettuare l'accesso ad una macchina sulla quale è installato Linux - le recenti versioni possono essere installate anche su FreeBSD e altri.

La sua pecularietà è proprio quella di essere un programma semplice, che si installa senza problemi su molte distribuzioni (sebbene sistemi come Ubuntu o Debian preferiscano essere avviati dal gestore di login del proprio desktop environment - Gnome o KDE), e soprattutto, aspetto molto importante da non sottovalutare assolutamente, è facilmente configurabile e personalizzabile.

Installazione

Poichè SLiM si trova nei repository ufficiali di ArchLinux, è sufficiente digitare il seguente comando da terminale:

# pacman -S slim

Dal momento che SLiM non si configura in modo da partire automaticamente all'avvio del sistema, è necessario abilitarlo manualmente con:

# systemctl enable slim

Per ulteriori informazioni sull'installazione di SLiM, con particolare digressione sui vari desktop environment, vedere questa pagina.

Personalizzazione del tema

Esempio di tema
personalizzatoIl mio tema personalizzato

Con un po' di tempo, è possibile creare un tema per SLiM partendo da zero; tuttavia, consiglio comunque di modificare uno dei numerosi temi già presenti, prendendone uno come punto di riferimento. Per installare alcuni temi base per SLiM:

# pacman -S slim-themes archlinux-themes-slim

Poiché i temi non sono altro che delle semplici cartelle contenenti alcune immagini (le parti essenziali del tema) e un semplice file di configurazione, è possibile effettuare una copia di tale cartella e modificarla a proprio piacimento. Si prenda come spunto il tema archlinux-darch-grey e lo si copi in archlinux-darch-custom:

# cd /usr/share/slim/themes
# cp -r archlinux-darch-grey archlinux-darch-custom 

In ogni tema,

Nota: per modificare questi file di sistema, è necessario operare con i privilegi di amministrazione; per esempio, per modificare un'immagine con GIMP, avviarlo anteponendo al nome il comando sudo (o equivalente relativo al proprio ambiente grafico, come gksudo):

$ sudo gimp & oppure
# gimp &

Attenzione: quando modificate un'immagine, abbiate l'accortezza di salvarla nello stesso formato e con lo stesso nome. Prestate attenzione anche alla risoluzione, che, nelle immagini di sfondo, possibilmente deve essere quella consigliata per il vostro monitor.

Installazione del tema modificato

Dopo aver modificato il tema, è necessario comunicare a SLiM che vogliamo usarlo: per fare questo è sufficiente modificare il file /etc/slim.conf alla linea current-theme, inserendo il nome del tema voluto.
Ad esempio, nel mio /etc/slim.conf, la linea assume questo aspetto:

current_theme       archlinux-darch-custom

Marzo 2012
revisionata a Luglio 2013

Pagina scritta da

Hai una domanda? Scrivici!
Questa pagina ti è piaciuta? Condividila!
Share on Facebook Share on Google+ Share on linkedin