GLG Programs fa uso di cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti, ma non per tracciarne un profilo. Proseguendo nella navigazione, si accetta implicitamente l'utilizzo dei cookie.
[OK]Note legaliNon mi importa
Logo GLGPrograms Logo GLGPrograms

Protezione da corti circuiti

Realizzato per poter testare circuiti usando l'alimentatore da laboratorio, evitando di fondere fusibili inutilmente. Il circuito non è completamente di mia progettazione, ma l'ho riadattato da una versione simile.

Il circuito e i componenti

Circuito protezione corrente Protezione corti circuiti

Funzionamento

Il lato alimentatore della protezione ha tre morsetti, che vanno collegati rispettivamente all'alimentazione positiva , all'alimentazione 5V e alla massa. I 5V sono richiesti per attivare il relé: Vin può anche essere maggiore o minore di 5V. I due diodi invece mantengono la tensione di base del transistor a circa 1.4V, evitando di farla salire oltre i 5V (in tale caso ci sarebbero problemi nella polarizzazione corretta del transistor).

Inizialmente, il circuito non fa assolutamente niente, perché la massa è disconnessa dal relé diseccitato. Premendo il bottone START il transistor va in conduzione e chiude il relé, e sui morsetti +/- è presente la tensione Vin. Se si cortocircuitano questi ultimi la base del transistor viene messa a massa, e smette di condurre. Il relé viene così disattivato, interrompendo l'alimentazione. Ripristinata la situazione iniziale è possibile premere nuovamente START.

Attenzione! il bottone va premuto sempre senza carico in uscita: se è già presente un corto e si tenta di dare alimentazione premendo il bottone, il circuito sarà inutile perché si bypassa il relé. Quindi prima si avvia il circuito, poi si connettono i morsetti di uscita.

Uso dopo uno stabilizzatore

Gli stabilizzatori della serie 78xx hanno sistemi di protezione in caso di corto circuito, tendendo a limitare la corrente massima erogata. Per utilizzare la protezione in questi casi bisogna connetterla come illustrato in figura, interrompendo la linea di massa del 78xx. Il morsetto VIN può essere lasciato disconnesso, poiché coincide con il "+".

Protezione dopo 78xx
Pagina scritta da

Hai una domanda? Scrivici!
Questa pagina ti è piaciuta? Condividila!
Share on Facebook Share on Google+ Share on linkedin